Img_001

Sulla scorta dell’articolo apparso su OK Panico!, metto giù alcune riflessioni sparse sulle potenzialità che ho trovato interessanti in Gedit:

  • in versione “base” è in grado di evidenziare la sintassi in maniera corretta (test effettuato su estensioni di file che di norma edito: .css, .html, .js, .xml), tanto quanto fatto da un editor come “HTMLBeauty” che faticavo a sostituire nonostante non venisse più aggiornato dal lontano Novembre 2003!!!;
  • gestisce in maniera automatica gli “a capo” così da permettere di scrivere il codice/testo su un’unica riga per poi visualizzarlo comunque tutto a seconda della risoluzione del monitor;
  • se ne può creare una versione “portable/standalone”, semplicemente installandolo, copiandolo su una memoria e quindi disinstallandolo dall’hard-disk principale. Il software occupa comunque 85Mb, a mio avviso non pochi per un editor di testo seppur evoluto…

Tra gli svantaggi (sempre nella configurazione “standard”… magari sono presenti plugin in tal senso, ma onestamente non ho cercato sul web…), la poca praticità nell’inserimento di caratteri speciali nelle pagine HTML (un esempio per tutti: il classico “è” accentato). Il programma resta comunque interessante e stabile in fase d’uso. Concludo riportando a questo link un elenco (in inglese) dei text editor per Linux (ed ora anche in parte dedicati a Windows) presenti sul web e giudicati decisamente utili e performanti.

Annunci

Informazioni su openfreeman

Mi chiamo Alberto Giacardi. Laureato in Architettura e con un Dottorato in Ingegneria Edile, passando per un Master in Management del Patrimonio Immobiliare, da sempre sono alla ricerca di software OpenSource o comunque Freeware per la gestione del PC. Ho deciso di firmarmi "OpenFreeMan" fondamentalmente per due motivi: mi sento "Open", ovvero "aperto" al dialogo ed alle critiche nonchè all'«Open»Source. "Free" perchè sono "senza padroni" (o forse semplicemente perchè propugno da tempo immemore l'importanza del «Free»ware, in informatica e nella vita). Credo infatti sia necessario poter permettere a qualsiasi utente, a prescindere dalla sua "alfabetizzazione informatica" o precedente esperienza manuale (fronte bricolage), di approcciarsi ad argomenti di interesse in maniera facile, senza complicazioni e con uno sguardo non irrilevante al portafogli. Sono inoltre un grande appassionato di bricolage, declinato in qualsiasi forma: legno, acciaio, alluminio, cuoio sono gli ingredienti fondamentali di molte mie creazioni e troveranno posto in qualche post all'interno del blog... anche se parleremo molto di più di informatica spiccia!!!

»

  1. juhan ha detto:

    Ieri mi chiedevano circa un errore nella stampa; puoi mica verificare se capita anche a te.
    Il link che indichi è molto “da programmatori”. Secondo me si può fare di meglio, per mersone normali, con prodotti più recenti e facili da usare (certo meno versatili di Emacs).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...