Img_001

Forse non tutti sanno che… che Wine, software storicamente utilizzato per “far girare” applicazioni Windows all’interno delle distribuzioni Linux, è oggi anche disponibile per Android… Grazie al suo sviluppatore (Alexandre Julliard) il progetto di implementazione di questo programma (definito in questi termini: “Wine Is Not an Emulator”), sebbene agli inizi (almeno per la sua applicazione all’OS di Google), pare verrà implementato a breve. Ma perché “emulare” (se mi sentono Julliard o Juhan son dolori…) Windows sotto Android? Perché portare avanti questa integrazione che non parrebbe avere scopi pratici? Si può dare una risposta a questa domanda soltanto se si considera che Julliard – in qualità di dipendente di CodeWeavers – porta avanti lo sviluppo di Wine in virtù della necessità, da parte della sua Azienda, di vendere un software commerciale (CrossOver) espressamente pensato per girare sul progetto Open Source. Quali i futuri sviluppi e le applicazioni possibili? Per quanto mi riguarda, una volta raggiunta una maggior stabilità di funzionamento (ad oggi il programma non è esente da forti rallentamenti e crash), potrebbe essere uno strumento per rendere meno traumatico il passaggio dal Sistema Operativo di Casa Gates a quello di stanza a Mountain View (argomento in parte già trattato in questo post in merito alla migrazione da Windows a Lubit).

Navigando sul web è infatti noto come i portatili con preinstallato l’OS di Google esistano già da tempo ed abbiano prezzi decisamente competitivi (e molto più appetibili) rispetto a quelli su cui sia installato un “desktop” proprietario. Inoltre, basandosi sul kernel Linux, il Sistema Operativo di Casa Google è:

  • fondamentalmente esente da virus;
  • stabile ed estremamente rapido in fase di utilizzo e spegnimento;
  • in grado di garantire tutte le funzioni (di navigazione, scrittura, etc…) previste da tutti gli altri OS e normalmente utilizzate dalla quasi totalità degli utenti;
  • ormai presente su smartphone e tablet, e dunque non rappresenta certo una novità neppure per il neofita.

Se proprio gli va riconosciuto un difetto (derivante dalla mia esperienza del tutto personale sullo smartphone), alla lunga – se “massacrato” dalla installazione/prova/disinstallazione massiva di applicativi –  finisce per rallentare e diventare decisamente meno stabile… anche se la procedura per la formattazione e reinstallazione (stando a quanto promesso da questa guida), pare essere alla portata dei più (almeno limitatamente ai netbook e PC più in generale… Per gli smartphone la cosa si complica invece un pò dovendo “rootare” il device).

Annunci

Informazioni su openfreeman

Mi chiamo Alberto Giacardi. Laureato in Architettura e con un Dottorato in Ingegneria Edile, passando per un Master in Management del Patrimonio Immobiliare, da sempre sono alla ricerca di software OpenSource o comunque Freeware per la gestione del PC. Ho deciso di firmarmi "OpenFreeMan" fondamentalmente per due motivi: mi sento "Open", ovvero "aperto" al dialogo ed alle critiche nonchè all'«Open»Source. "Free" perchè sono "senza padroni" (o forse semplicemente perchè propugno da tempo immemore l'importanza del «Free»ware, in informatica e nella vita). Credo infatti sia necessario poter permettere a qualsiasi utente, a prescindere dalla sua "alfabetizzazione informatica" o precedente esperienza manuale (fronte bricolage), di approcciarsi ad argomenti di interesse in maniera facile, senza complicazioni e con uno sguardo non irrilevante al portafogli. Sono inoltre un grande appassionato di bricolage, declinato in qualsiasi forma: legno, acciaio, alluminio, cuoio sono gli ingredienti fondamentali di molte mie creazioni e troveranno posto in qualche post all'interno del blog... anche se parleremo molto di più di informatica spiccia!!!

Una risposta »

  1. […] Ai più può apparire decisamente superfluo, come forse è risultato di scarso interesse il post in cui tentavo di dimostrare l’utilità nel far girare Windows sotto […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...